Categories: Artisti

Snowboy & The Latin Section – New York Afternoon

Mark Cotgrove, meglio conosciuto come Snowboy, celebra il suo 30° anniversario con una nuova produzione: New York Afternoon. Con 16 produzioni al suo attivo, Snowboy, ha iniziato come un DJ funk e soul, senza dubbio alcuno musicalità chiave dello sviluppo della salsa nel vecchio continente. Questo musicista, alunno di Robin Jones, ha realizzato tutta la sua carriera, come accade in pochissime occasioni, mantenendo una produzione di carattere musicale.

Il suo suono è differente, e lui lo sa, e in più, lo potenzia, come nel caso di questa nuova produzione. Il suono che la tastiera produce, eccezionalmente eseguito da Neil Angilley, è unico ed è un marchio. Anche la voce dell’italiano Davide Giovannini è inconfondibile e ha contribuito a solidificare il suono di Snowboy.

Etichette discografiche come Polydor, Big Life, Acid Jazz, Uniquity/Cu-Bob, Chili Funck, e Freestyle Recordts, quest’ultima ha pubblicato l’ultimo album Communication del 2009, hanno abbracciato le idee di questo bravo percussionista.

New York Afternoon ci riserva delle sorprese, compresi i cantanti americani Marc Evans e Jen Kearney, così come il sassofonista Pete Wareham.

Il nome che dà il titolo all’album, composto da Richie Cole, è arrangiato da Snowboy come una salsa omaggio alla Grande Mela, dove viene evidenziato il sassofono solista di Gary Plumley. Tres Tambores è un pezzo dove Davide Giovannini mostra le sue abilità come cantante e timbero.

Better è cantata dall’americana Jen Kearney. Echalo Ya mette in evidenza il solista Neil Angilley e le sue tastiere. Ole Mambo, originale di Edmundo Ros, è, come suggerisce il titolo, un potente mambo con protagonista il trombone di Paul Taylor e in chiusura le congas dello stesso Snowboy. La Epoca Del Palladium è un omaggio a questa sala eventi dove Jose Cuberlo, Los Titos e Machito si esibirono. Il pezzo fu composto da David Pattman. Oxen Free è stato ripresentato da Kearney. The Triple Bluff  è un incredibile brano realizzato dallo stesso Snowboy.

Articolo  tratto da http://www.solarlatinclub.com/ .  Il link di riferimento è http://www.solarlatinclub.com/snowboy-the-latin-section-new-york-afternoon/ .

Traduzione e adattamento a cura di Mariangela Bognolo per www.lasestereo.com

16 gennaio 2016

Recent Posts

Stefano Bognolo

Biografia di Stefano Bognolo Fondatore di LaSestereo. Maestro danze caraibiche diplomato ANIDS. Stefano Bognolo nasce il 21 Aprile 1968 spinto…

3 giorni ago

GABRIEL D’ANGELES “Lucy Mala”

"LUCY MALA" Un ragazzo che impazzisce per questa ragazza che ha incontrato in un night club. Per lui non ha…

3 settimane ago

BALLARE IN RELAZIONE

Da un post del maestro Sergio Togliani. Quando vado in qualche locale mi piace stare a bordo pista ad osservare…

3 settimane ago

Pablo Milanés: “C’è un declino nella programmazione musicale”

SANTO DOMINGO. Il trovador cubano Pablo Milanés sta lanciando quattro produzioni discografiche in breve tempo. L'autore e interprete de El…

1 mese ago

DJ KASS & PITBULL – SCOOBY DOO PA PA

DJ Kass, 26 anni, originario della Repubblica Dominicana, è cresciuto a New York, nello specifico, nel Bronx . Fin dall'inizio,…

3 mesi ago

The Cuban Golden Club, solo para grandes soneros

In cima a tutto questo è stata la prima de El Club de los Soneros Cubanos ( The cuban golden…

4 mesi ago