Categories: Cultura musicale

L’Unesco dichiara il punto cubano Patrimonio Immateriale dell’Umanità

L’istituzione ha scelto altri otto elementi nella sua lista di forme di espressione che testimoniano la diversità e contribuiscono a far conoscere la sua importanza.
Il punto cubano, l’espressione poetica e musicale dei guajiros cubani, è stato dichiarato questo mercoledì come patrimonio culturale immateriale dell’umanità, l’UNESCO ha annunciato nel suo account Twitter ufficiale. Il punto cubano o guajiro, come è noto, nacque tra gli spagnoli stanziati nel XVII secolo nei campi. Realizzato con strumenti a corda, è stato arricchito negli anni con altri ritmi nati a Cuba come la guaracha e il figlio. Il punto cubano forma un elenco di nove forme di espressione che testimoniano la diversità del patrimonio immateriale e contribuiscono a far conoscere la sua importanza. Domani, il 7 dicembre , l’UNESCO analizzerà altre candidature da aggiungere alla lista.
Ogni domenica alle 19:00, gli amanti della musica contadina cubana si sintonizzano sul programma televisivo Palmas y Cañas, che dal 1962 suona un divertente guateque (festa), basato sul punto o punto guajiro cubano (contadino).
I migliori musicisti di quella musica sono passati attraverso il suo set, quasi tutti già deceduti, come Celina González, Ramón Veloz, Coralia Fernández, Inocente Iznaga, il duo Los Compadres, formato da Lorenzo Hierrezuelo e Francisco Repilado, il famoso Compay Segundo.
Il punto cubano nacque tra gli spagnoli insediati nel XVII secolo nei campi di Cuba che con strumenti a corda cantavano la vita di campagna, la nostalgia, l’amore, prendendo la decima (composizioni di 10 versi) e la quartina, come base di la sua creazione Ma il canto guajira si arricchì di altri ritmi nati sull’isola come guaracha e figlio, prendendo quest’ultimo dal coro.
Il decennio 1940-1950 è considerato l’età d’oro del punto cubano, che è diventato popolare sull’isola grazie alla radio, alla televisione e all’industria discografica. Gli strumenti più comuni nella sua esecuzione sono il liuto, la chitarra, i tre , contrabbasso, clave, güiro e batteria. La più attraente della guancia è la polemica, una sorta di duello cantato tra due persone, che improvvisa i testi (repentismo) e che di solito si conclude con una riconciliazione e un abbraccio. I due più famosi repentistas furono Justo Vega e Idelfonso Alfonso, che per più di 30 anni intrattenevano gli spettatori di Palmas y Cañas, con le loro controversie ingegnose e argute.

Fonte
https://elpais.com/cultura/2017/12/06/actualidad/1512563812_419016.html
traduzione / adattamento LASESTEREO staff

Share
Published by
Redazione

Recent Posts

NUOVA VERSIONE DELLA HIT GLOBALE “DAME TU COSITA” CON PITBULL !!

Il fenomeno virale Dame Tu Cosita, continua ad essere inarrestabile e dopo essere il video più visto su YouTube durante…

3 settimane ago

Andrea Grosso – La Bomba del Verano

Dopo il grande successo, ottenuto in tutta l'America Latina e nel sud degli Stati Uniti (oltre 2.500 radio fm l'hanno…

2 mesi ago

Stefano Bognolo

Biografia di Stefano Bognolo Fondatore di LaSestereo. Maestro danze caraibiche diplomato ANIDS. Stefano Bognolo nasce il 21 Aprile 1968 spinto…

2 mesi ago

GABRIEL D’ANGELES “Lucy Mala”

"LUCY MALA" Un ragazzo che impazzisce per questa ragazza che ha incontrato in un night club. Per lui non ha…

3 mesi ago

BALLARE IN RELAZIONE

Da un post del maestro Sergio Togliani. Quando vado in qualche locale mi piace stare a bordo pista ad osservare…

3 mesi ago

Pablo Milanés: “C’è un declino nella programmazione musicale”

SANTO DOMINGO. Il trovador cubano Pablo Milanés sta lanciando quattro produzioni discografiche in breve tempo. L'autore e interprete de El…

3 mesi ago