apple store
La Rumba

La Rumba

La rumba

A un’ora di viaggio a est dell’Avana si trova la città portuale di Matanzas, dove alla fine del XIX secolo nasce la rumba . Giunta a Cuba con gli africani trasportati sull’isola per lavorare come schiavi, la rumba fu creata dalla fiammeggiante e chiassosa combinazione di percussioni di origine congolese e influenze di flamenco spagnolo. In seguito è diventato uno dei balli e generi musicali afro-cubani più importanti di Cuba.

I ritmi della rumba hanno fatto sorgere tre diverse forme di danza. Lo Yambú è la più antica e lenta, oggi poco ballata. Il Guaguancó è un ballo sensuale da eseguire in coppia. La Columbia, il più rapido e atletico è ballata individualmente da un ballerino.

Intorno alla metà del XX secolo, la rumba si fuse con il son e originando il precursore della salsa. Per molti, la rumba è molto di più di un ballo e un genere musicale; esprime l’anima collettiva della natura creola dell’isola stessa.

La rumba classica si divide in tre tipologie:

  • Yambù. Nella quale non esiste contatto fisico tra dama e cavaliere. La dama attira nel gioco amoroso l’uomo tramite figure molto sensuali basate su un ritmo lento. Metaforicamente rappresenta il ballo di uomo anziano che corteggia una dama più giovane, il ritmo è conseguentemente più lento rispetto alle altre tipologie.
  • Guaguancò. Consistente in una danza imperniata sul corteggiamento e sulla simulazione dell’atto amoroso e basata su ritmi più veloci rispetto al Yambù. In tale fase il cavaliere esegue diverse serie di finte, girando attorno alla donna, cercando di allungare le mani verso le sue parti intime. La dama, a sua volta, si ritrae da tale esplicito corteggiamento e tenta di schivare le mani del cavaliere. Ciononostante, per propiziare la fertilità, continua a sedurre il cavaliere con rapidi movimenti ondulatori del bacino. L’improvvisa finta con la quale il danzatore insidia la donna, prende il nome di “Vacuna” che in spagnolo significa “Vaccino”. Il maschio quindi, è come volesse pungere la donna per ingravidarla mentre ella si para portando la gonna in prossimità delle parti insidiate. In sostituzione della gonna la donna e l’uomo usano un fazzoletto per rendere più vistosi i movimenti.
  • Columbia. È un tipo di rumba tipicamente rurale molto diffusa nella regione cubana di Matanzas, in cui danzano solo i maschi al fine di dimostrare la loro “potenza” e la loro “virilità” su ritmi velocissimi. Addirittura, in alcuni casi, si arriva alla prova dei coltelli: ogni ballerino si lega alle caviglie dei coltelli molto affilati e danza secondo un ritmo crescente. Vengono utilizzate anche bottiglie, fiamme e quant’altro, ed i ballerini possono essere addirittura bendati, sempre come prova di virilità.

Agli inizi, i comportamenti maschili vennero ritenuti dalla borghesia troppo pericolosi e quelli femminili troppo licenziosi, per questo la rumba ebbe difficoltà nell’emergere, rimanendo confinata per lungo tempo nelle periferie urbane.

Essa diede poi vita a due diversi stili, uno che predilige la parte romantica della rumba (Yambù), l’altra più aggressiva e basata su Guaguancò e Columbia. La prima diede vita allo stile rumba/beguine, mentre la seconda diede vita allo stile caraibico da cui si giungerà, poi, al mambo ed alla salsa cubana. Infine, dalla columbia mescolata alla bomba, si arriva alla salsa portoricana.

About Stefano Bognolo

Titolare Lasestereo latin web radio

Check Also

LA BACHATA

LA BACHATA.. TANTI AGGETTIVI…

Da una nota di Corinna Marchetto Ieri ho chiesto che qualcuno mi spiegasse seriamente la …

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE