apple store

IL Son

Descritto da Fernando Ortiz come “una storia d’amore tra un tamburo africano e una chitarra spagnola”, il son è la quintessenza della musica cubana. Nato nella regione orientale del paese alla fine del XIX secolo, il son è una passionale miscela di due generi: danzón, un ballo da sala in stile europeo da eseguire a coppie all’interno di un gruppo coordinato e il ritmo ipnotico della rumba.

Nel momento in cui il son arrivò all’Avana, intorno al 1909, la musica cominciò ad includere la parte vocale, il tres cubano [una specie di chitarra], il contrabbasso, i bonghi, claves [legnetti] e maracas; mentre la tromba si aggiunse negli anni 1930. Erano le claves a tenere il tempo per la musica e i passi di danza. Oggi è possibile sentire il son dappertutto – per la strada, nei parchi e nelle piazze delle città come nei caffè, ristoranti e nelle casas de la trova [locali con musica dal vivo], in tutte le città e paesi sparsi sull’isola.

This website uses cookies.