NOTIZIE IN EVIDENZA
apple store

I dieci motivi dell’apogeo e della parabola discendente della salsa

I dieci motivi che hanno decretato l’apogeo della salsa sono gli stessi che nella loro accezione negativa hanno portato all’attuale parabola discendente:

1° Se la salsa è sempre stata legata al fenomeno dell’emigrazione, c’è da rilevare come negli ultimi tempi la comunità latino-americana si sia completamente eclissata (con l’eccezione di qualche insegnante di successo). I latino-americani hanno finito infatti con l’isolarsi. A Roma, ad esempio frequentano solo alcuni locali prettamente latini come Los Compadres ed evitano accuratamente di andare nei templi italiani della musica latina.

2° Se il successo della salsa è stato favorito dall’interesse verso le destinazioni caraibiche è anche vero che quel tipo di pubblico, amante dei viaggi, dell’avventura o della cultura latino-americana, anch’esso si è poco a poco eclissato. Negli anni ’90, alla salsa si avvicinavano le persone più sensibili, dinamiche, più vitali, più curiose. Oggi, la stragrande maggioranza  più che per un interesse culturale si avvicina alla salsa col fine di colmare un vuoto affettivo o di passione. Ed una volta colmato: “Ciao! E chi si è visto si è visto!…”

3° Se il successo della musica tropicale si deve alla sua contagiosa allegria, è pur vero che quel modello è cominciato ad entrare in crisi quando le persone si sono accorte che nemmeno la salsa era un’isola felice. Al contrario il “trip del ballo” ha scatenato un clima estremamente competitivo e per molti si è trasformato in una fucina di frustrazioni o aspettative deluse…

4° L’avvento prima dell’house e poi della tecno-music ha sicuramente spinto molte persone a trovare rifugio nei locali latino-americani, ma è indubbio che le barriere d’ingresso che abbiamo creato intorno al ballo, insieme a quella mentalità che abbiamo importato proprio dal mondo della discoteca, hanno reso l’ambiente della salsa sempre più selettivo.

5° Se la salsa è andata incontro alle esigenze di comunicazione e di socializzazione di una fetta di pubblico è anche vero che proprio l’allargamento di quella fascia ha accentuato le divisioni, dando voce a generazioni con esigenze diversissime sia in fatto di musica che di ballo.

6° Se diamo per scontato che in ognuno di noi batte un cuore latino, ci sarebbe però da chiedersi quanti salseri amano davvero la musica latina. Molti in realtà amano  il ballo ma non sono particolaremnte attratti dalla musica, soprattutto quella dal vivo. Lo dimostra anche il fatto che, a livello discografico, la salsa è rimasta una realtà assolutamente di nicchia.

7° Se uno dei motivi del successo della salsa sta nel potere terapeutico del ballo e nella sua facilità d’esecuzione, c’è però da rivelare che, nel corso degli anni, la salsa si è andata sempre di più complicandosi, finendo col demotivare quelle persone meno talentuose o semplicemente meno motivate.

8° Se in passato la nascita in Italia di alcune orchestre ha contribuito alla diffusione della salsa (a Roma, nei primi anni ’90 si contavano almeno una decina di orchestre), è anche vero che la musica dal vivo è ormai quasi del tutto sparita dalle nostre serate ed anche i vari concerti (con l’eccezione di quelli estivi) sono spesso deserti.

9° Se  fondamentale è stato il contributo di tutti quegli operatori del settore (insegnanti, animatori, deejays, organizzatorii) che si sono rivelati i migliori ambasciatori di questa cultura, è purtroppo vero che la guerra che si è poi scatenata per la conquista del mercato sta rischiando di spingerci verso una ennesima Caporetto.

10° Alla fine resta solo il potere onirico della salsa. La salsa continua ancora oggi ad essere associata ad un eterno carnevale. Per molti appassionati rappresenta di conseguenza il sogno tropicale, quel desiderio di evasione che attraverso il ballo e la musica ci fa volare su quell’ isola del tesoro (sicuramente caraibica) che ognuno di noi custodisce gelosamente nel proprio cuore…

A questo punto a noi non resta che augurarci che proprio “RIAPPROPRIANDOCI DI QUESTO SOGNO“, riusciremo a trovare prima o poi la formula magica che ci farà ritrovare lo spirito delle origini…

5 marzo 2010 alle ore 13.39

About Stefano Bognolo

Titolare Lasestereo latin web radio

Check Also

SALSA GORDA

LA SALSA GORDA

Un articolo di ENZO CONTE La salsa gorda e’ un genere che trova il suo …